Storia

L’Istituto “A.Gramsci “ di Sassuolo si è costituito il 1/10/2009, o più precisamente si è ricostituito, in quanto come sezione dell’ Istituto “A.Gramsci “di Modena il suddetto circolo culturale si costituì nel lontano marzo del 1999, come risulta dalla documentazione depositata presso l’ufficio Cultura del Comune di Sassuolo, nella quale puntualmente vengono elencate tutte le iniziative culturali promosse dall’ Istituto “ A. Gramsci “di Sassuolo, sezione di quello di Modena, a cominciare dal 12/4/1999 per finire il 27/2/2006.
Ritengo opportuno citare le più significative: incontro –dibattito su Fede e Ragione nell’enciclica di Papa Wojtyla. Laici e cattolici a confronto: Mons. Luciano Monari ,nel 1999 vescovo di Piacenza e Bobbio, attualmente vescovo di Brescia e l’allora On. Valdo Spini ,sott.Segretario agli Esteri.
Il Convegno Internazionale di Studi del 2001 sulle opere e la vita di studioso e critico letterario GianPaolo Biasin ,sassolese di nascita, prematuramente scomparso, docente di letteratura italiana presso le più prestigiose università americane, tra cui L’ Università di Austin del Texas e la Università di Berkeley di California.
La presentazione ,sempre nel 2001, del saggio di G.Miccoli: “I silenzi e i dilemmi di PioXII :Vaticano, 2° guerra mondiale, Shoah,” con interventi dello stesso autore ,del prof. A. Melloni, dell’ing. Lucio Pardo della Comunità ebraica di Bologna.
Doveroso poi ricordare le conferenze-dibattito tenute via via nel tempo da autorevoli esponenti del mondo della cultura e dell’ universo accademico italiano ,quali ,G.Pasquino, U: Rescigno, P. Pombeni,N. Rossi,Khaled Fouad Allam,G.Gozzini, A.De Bernardi,A.Zanotti,M. Barbagli,nonché rappresentanti dello Stato come il questore di Modena nell’anno 2000 Oscar Fioriolli e l’On. C. Giovanardi.
E per ultimo evento particolarmente attuale e anticipatore dei nostri tempi travagliati e incerti, la conferenza – dibattito diretta dal prof. E. Berselli con la presenza del prof. Gian Enrico Rusconi su laicità ed etica pubblica il 27/2/2006.
E’ evidente che le tematiche affrontate e le personalità citate ed invitate indicano la preminenza dell’ orientamento storico, sociale ,politico dell’associazione anche se prima della costituzione del Circolo “G. P.Biasin”non sono mancate iniziative culturali contraddistinte da problematiche letterarie ,coronate e concluse dal convegno di studi del 2001 sulla vita e le opere di G.P. Biasin.
Evento questo importantissimo poiché da quel momento personalità eminenti del mondo della cultura sassolese decisero la costituzione dell’omonima associazione, che è tuttora presente e attiva sul territorio, sempre proponente tematiche e pubblicazioni letterarie qualificate in collaborazione con la casa editrice “Incontri” di Sassuolo.
Da sottolineare anche un altro aspetto importante attribuibile all’ Istituto “A, Gramsci “di Sassuolo: la costante collaborazione con atri circoli culturali attraverso l’individuazione di aree tematiche comuni, al fine di creare una “rete” di interscambio di idee e proposte anche didattico culturali rivolte alla scuole come dimostra la collaborazione con il Laboratorio di Storia di Sassuolo,che collega e raccorda tutti gli Istituti Superiori di 2° grado del Distretto e con l’Istituto Storico della Resistenza di Modena. La disponibilità finanziaria, frutto di una mirata offerta volontaria da parte dei vari simpatizzanti nel corso degli anni, ammonta a tutt’oggi a 1990 € ed è depositata in un libretto di risparmio tenuto dal presidente.

Sassuolo, Ottobre 2009

Il Presidente:
Paolo Fantoni

 

Comitato Direttivo:

Paolo Fantoni ( Presidente )

Valerio Torri (Segretario)

Claudio Sghedoni (Tesoriere)

Ettore Cuoghi

Bruna Pezzali

Davide Ricci

Enrico Monti

Emilio Rentocchini

Rita Turrini

Franca Saiz

Susanna Stampa

Franco Villa

Vittoria Luppi

Francesco Rentocchini

Antonia Bertoni

Nicoletta Bagni

Andrea Roversi